SOCIETA

Crea il tuo Blog

Il blog è un ottimo strumento per trattare ed esporre argomentazioni inerenti ai proprio servizi e/o prodotti. Abbiamo preparato per voi una serie di linee guida per impostare e realizzare il proprio blog nella maniera corretta.

  • 01 Argomenti interessanti

    Informati sulle tendenze generali e scegli un argomento anche in base a questo

    L’argomento che tratti sul tuo blog dovrebbe essere strettamente correlato alla tua nicchia e portare valore ai tuoi potenziali lettori.
    Non è infatti saggio scrivere su qualsiasi argomento, meglio dunque scrivere in base alla tua area di competenza.
    È importante prepararsi e studiare le nuove tendenze e le mode più seguite del momento esplorando i blog più quotati, i post con il maggior numero di commenti, i tag più utilizzati, ecc.

  • 02 Parole chiave

    Ricerca le parole chiave che intendi utilizzare per l'ottimizzazione del blog

    Se non hai ancora scelto le parole chiave per il tuo blog, prima di tutto, fai una ricerca delle le parole chiave che descrivono la tua nicchia e considera anche i loro sinonimi.
    Una volta che la lista di parole chiave pertinenti sarà pronta, scegli quelli più efficaci sulla base dell'indice di efficacia delle parole chiave (KEY) calcolato per ogni parola chiave.

  • 03 Creazione del blog

    Utilizza un servizio di blogging o installa un blog CMS sul tuo dominio per impostare l'account del tuo blog

    Ora che hai deciso sul tema da trattare nel blog ed hai selezionato le principali le parole chiave che lo definiscono, potrai impostare il tuo blog. Per realizzare il proprio blog è possibile scegliere tra due opzioni:

    • Utilizzare una soluzione pronta che include il software di blogging installato con hosting pubblico
    • Scaricare il software del blog, configurarlo da soli e ospitarlo sul proprio dominio

    Se desideri una soluzione veloce e facile, crea un account di blog con Wordpress.com, Blogger.com o qualsiasi altro servizio di blogging, oppure, ospita il tuo blog sul tuo stesso dominio principale (come una sottodirectory e non un sottodominio) per ottenere il massimo dal suo potenziale SEO.
    Se sei pronto a curare la tua configurazione del tuo blog, inserisci un blog CMS sul tuo dominio, puoi utilizzare WordPress CMS o qualsiasi altro CMS popolare per il blogging.
    Nota: è possibile acquistare un dominio aggiuntivo se si prevede di eseguire un blog in un dominio separato oppure installare il blog in una cartella separata del proprio esistente dominio.
    Da una prospettiva di SEO, è meglio avere il tuo blog nella cartella del dominio principale dell'azienda.

  • 04 Il design del blog

    Investi nel design del blog per renderlo più gradevole e facile da utilizzare

    Un blogging CMS pronto all'uso può essere un'ottima soluzione che ti consente di risparmiare tempo e denaro, ma dovrebbe essere graficamente unico e riconoscibile tra tanti, soprattutto se stai creando un blog aziendale.
    Il tema (aspetto grafico) di un blog è la prima cosa che i visitatori percepiscono, quindi è meglio evitare di usare temi predefiniti che anche altri blogger possono utilizzare.
    Se non possiedi abilità di web design, considera la possibilità di affidare la realizzazione di un “template” unico ad un buon web designer.
    Uno degli aspetti fondamentali è che questo template sia compatibile con tutti i browser.

  • 05 Ottimizzazione del blog

    Ottimizza il tuo blog e aggiungi plug-in SEO per renderlo compatibile con tutti i motori di ricerca

    Ci sono molti plug-in SEO disponibili online per le principali piattaforme per blog, questi offrono titoli di pagine già compatibili con i motori di ricerca e post dal formato già ottimizzato, generano inoltre in modo automatico tutti “meta tag” rilevanti per il SEO e ti aiutano ad evitare la duplicazione dei contenuti, offrendo inoltre anche molte altre soluzioni agli eventuali dubbi SEO che potresti avere sulla pagina.

  • 06 Tracciare le attività dei visitatori

    Installa “Web Analytics” sul tuo blog per tracciare le attività dei visitatori

    È importante installare “Web Analytics” sul tuo blog fin dall'inizio della attività di blogging in modo da poter monitorare tutto il traffico di visitatori e poter avere facilmente informazioni importanti come:

    • sapere quanti visitatori unici al giorno hai
    • da dove provengono, quali post leggono
    • come navigano sul tuo blog
    • …e tante altre ancora

    Esistono vari tipi di web analytics (sia gratuiti che a pagamento) disponibili sul Web: Google Analytics, Clicky, StatCounter, Piwik e molti altri.
    Ad esempio, se gestisci il blog sul motore blog WordPress e prevedi di utilizzare Google Analytics come fornitore di web analytics, puoi usufruire di un plug-in chiamato Analyticator appositamente pensato per WordPress e non avrai nemmeno bisogno di modificare il codice del modello: aggiungerà il codice JavaScript necessario per consentire l'accesso di Google Analytics al tuo blog.

  • 07 I post

    Pubblica il tuo primo post

    Bene! il tuo blog è impostato, è giunto il momento di pubblicare il tuo primo post. Questi sono alcuni suggerimenti per rendere i tuoi post molto graditi:

    • Il titolo dovrebbe essere interessante, informativo e includere le parole chiave mirate.
    • Inizia la storia con una particolare attenzione nell'afferrare subito l’attenzione dei lettori.
    • Quando procedi con il post, mantieni la promessa che hai fatto nel titolo.
    • Se possibile, utilizza esempi di vita reale e accompagna la tua storia con delle immagini.
    • Approfitta della formattazione: utilizza liste e testo in grassetto per consentire ai tuoi lettori di esaminare il tuo post in modo semplice ed interessarsi ad esso.
    • Usa parole chiave nel contenuto del post e l'anchor text.
    • Tagga il tuo post con parole chiave pertinenti.
    • Aggiungi un box “Link a questo post” con il codice di backlink per incoraggiare i backlink.
  • 08 Menzionare i post

    Menziona i tuoi post su blog di microblogging e nei social network

    Una volta pubblicato il post, puoi annunciarlo usando la funzionalità “aggiornamento dello stato” disponibile con i servizi di microblog e le reti sociali: Twitter, Facebook, LinkedIn, ecc.
    Una casella di “aggiornamento dello stato” ti limita a un messaggio fino a 140 caratteri, perciò bisogna essere sintetici quando si scrive una descrizione.
    Sarà inoltre offerta la possibilità di utilizzare URL.

  • 09 Gli esperti in social media

    Connettiti con gli utenti esperti in social media

    Gli utenti esperti di social media sono coloro che inseriscono giornalmente contenuti nel blog e hanno una vasta rete di contatti che li leggono, seguono i loro suggerimenti ecc.
    Questo tipo di rete è essenziale per far conoscere i tuoi contenuti sulla maggior parte dei siti di social media; la loro presenza o meno contribuisce ad accrescere o a distruggere anche post con contenuti di altissima qualità.

  • 10 Ultime notizie

    Scrivi sempre un post riferito all'ultima notizia che riguarda la tua nicchia di riferimento

    Trova utenti social avanzati (molto seguiti o autorevoli nel loro settore) e una volta trovati convincili a promuovere i TUOI contenuti…erediterai così molti consensi dai di contatti.

  • 11 Discussioni accese

    Posta un contenuto discutibile sul tuo blog per avviare una discussione accesa

    La tecnica di innescare discussioni controverse serve spesso ad impegnare gli utenti sul tuo blog.
    Nel sollevare però una discussione che abbia sia elementi a favore che contro uno specifico argomento, ricordati di lasciare anche una tua opinione in merito e i lettori condivideranno la loro opinione in merito.
    Si noti che la controversia non deve essere confusa con calunnie o abusi di altro genere.
    Distribuisci le notizie del tuo post sul blog attraverso sistemi di microblogging (Twitter e social network, Facebook, Myspace, LinkedIn).

  • 12 Ricerca di notizie e verifica

    Ricercare notizie interessanti e pubblicarle sul tuo blog

    È necessario essere sempre tra i primi a cercare, analizzare e documentare qualcosa.
    Raccogli dunque informazioni sul tuo argomento di riferimento, analizzare i dati forniti dalla tua fonte.
    Quando possibile, verificare sempre quanto è stato trovato confrontando le informazioni anche con più di una fonte.
    Inserisci statistiche interessanti e possibilmente innovative senza però tralasciare l’importanza del confezionare le informazioni in modo da renderle sempre molto affascinanti per il pubblico di utenti.
    Fornire il link "Link a questo post" o aggiungere anche pulsanti come il “Bookmark me” con i link ai più popolari servizi di social bookmarking.
    Far circolare subito il post attraverso i canali dei social media, compresi i servizi di microblog (Twitter e social network, Facebook, Myspace, LinkedIn).
    Puoi anche contattare i tuoi amici via email/chat chiedendo loro di diffondere le notizie sui tuoi contenuti, per un più rapido aumento di visualizzazioni.

  • 13 Nuove idee per i post

    Usa siti che forniscono statistiche per avere nuove idee per i post

    Cerca siti che forniscano dati statistici specifici per il tuo settore (e la tua nicchia di utenti) e iscriviti, in questo modo potrai trovare sempre nuove idee sui post da pubblicare periodicamente.
    Puoi pubblicare inoltre le statistiche, i cambiamenti, le tendenze, confrontare periodi passati e attuali e fare previsioni, perché i dati statistici sono sempre ottimi per diagrammi e infografiche e spesso diventano virali essi stessi.

  • 14 Gossip e intrattenimento

    Pubblica notizie su qualcuno o qualcosa nel post del tuo blog

    Personaggi del gossip e dell’intrattenimento sono sempre al centro dell’interesse di moltissimo utenti, quindi essere tra i primi ( se non addirittura il primo) a pubblicare notizie su qualcuno o qualcosa in un post sul tuo blog è di fondamentale importanza.
    Come accennato può trattarsi di una celebrità, un prodotto o un servizio, l’importante è che sia popolare e susciti interesse.
    Attenzione massima a non postare mai calunnie e far circolare il post attraverso i canali di social media, compresi i servizi di microblogging (Twitter, social network, Facebook, Myspace, LinkedIn), social Notizie e siti di suggerimenti (Digg, Reddit, Newsvine, Sphinn, StumbleUpon).

  • 15 Anchor text

    Collega i post sul blog utilizzando parole chiave nell'anchor text

    Oltre ad offrire un consueti menù di normale navigazione, fornisci ai tuoi lettori la possibilità di spostarsi da un post ad un altro usando i “link inline” incorporati all'interno del contenuto tematico.
    Ciò arricchirà l'esperienza dell'utente e renderà i tuoi post del blog più compatibile con i motori di ricerca.
    Se utilizzi alcuni termine o nozioni frequentemente, puoi scegliere di dedicare un post specifico ad essi e quindi un link a questo post partendo da altri post.
    Assicurati di utilizzare parole chiave e frasi chiave nell'anchor text.

  • 16 Community e motori di ricerca

    Invia il tuo blog alle directory per i blog dei motori di ricerca e alle community

    Dopo aver pubblicato almeno 5 post di valore e che possano suscitare interesse, invia il tuo blog alle community e alle directory dei motori di ricerca per blog.

  • 17 Feed RSS

    Ottimizza i feed RSS del tuo blog e inviali alle directories di RSS

    Per permettere ai tuoi visitatori di seguire i nuovi post sul blog, assicurati di offrire il serizio di “feed RSS”. Ottimizza i tuoi feed per un uso migliore seguendo le seguenti regole:

    • usa parole chiave nel tag TITLE (con meno di 100 caratteri)
    • la maggior parte dei lettori RSS visualizza i feed in ordine alfabetico, quindi aiuta iniziare per A o B
    • Includi link a piè di pagina dei tuoi RSS, in questo modo i contenuti ottenuti dal tuo blog conterranno link verso di te
    • Invia i feed RSS del tuo blog alla directory di feed RSS.
  • 18 Comunicato stampa

    Scrivi un comunicato stampa che annuncia l’esistenza del tuo blog

    Quando scrivi comunicati stampa, impegnati a presentarti in maniera positiva e professionale.
    L'obiettivo principale di questo modo di agire è il far interessare il maggior numero possibile di persone alla tua storia (attività, brand, prodotti ecc.).
    Un comunicato stampa pubblicato online consente di avere contenuti duplicati in luoghi diversi e questo fornisce link in entrata a senso unico e aiuta a generare velocemente un certo volume di traffico considerevole verso il tuo sito (o i tuoi prodotti).
    Non appena il tuo comunicato stampa è pronto, invialo a siti specifici di presentazione di comunicati stampa.

  • 19 Calendarizzazione dei contenuti

    Adotta un calendario dei contenuti del tuo blog

    È noto che l'organizzazione della creazione/pubblicazione dei contenuti attraverso un calendario produce una maggiore successo del blog a lungo termine, consentendo di eseguire una strategia promozionale molto più accurata.
    La calendarizzazione dei post è il meccanismo attraverso cui le aziende (e gli individui) realizzano un semplice programma giornaliero di quando, dove, e che tipo di contenuto sarà pubblicato e promosso su canali social media specifichi.
    I calendari di contenuti hanno diversi vantaggi:

    • La capacità di progettare settimanalmente la creazione di contenuti su temi specifici
    • Assicurare che le risorse siano assegnate a canali specifici in base alla domanda
    • Consentire la delega di individui per specifiche attività di social media
    • Stabilire un calendario per la creazione di un video, audio o grafica specifici
    • Consentire alle aziende di tracciare i lavori passati e le strategie sui social media e programmare i lavori futuri
    • Incoraggiare la produzione di contenuti di alta qualità e coinvolgimento di mezzi.
  • 20 Contenuti divertenti

    Pubblica contenuti divertenti (o ridicoli) e falli circolare sul web

    Il contenuto divertente (o anche ridicolo) diventa virale per sua natura e consentire agli utenti di legarsi al tuo blog.
    Scrivi una storia divertente, posta un'immagine divertente (o un cartone animato), o fai uno scherzon ad una persona conosciuta….ma attenzione che si tratti sempre di scherzi innocenti, perché uno scherzo di cattivo gusto può provocare reazioni negative (o anche un boicottaggio).
    Usa sempre i canali di social media per diffondere i tuoi contenuti sul web, compresi i servizi di microblog (Twitter, social network, Facebook, Myspace, LinkedIn) e siti di condivisione dei media (YouTube, Flickr, Photobucket, Vimeo, Blinkx).

  • 21 Interviste

    Organizza un'intervista a un blogger o a una celebrità per la tua nicchia

    Trova un blogger molto seguito ed apprezzato, oppure una persona molto popolare all’interno della tua nicchia e organizza un'intervista da inserire sul tuo blog.
    Annuncia l'intervista utilizzando i servizi di microblogging (Twitter, social network, Facebook, Myspace, LinkedIn), e siti di notizie (Digg, Reddit, Newsvine, Sphinn, StumbleUpon) per indirizzare subito gli utenti al link della pagina.

  • 22 Concorsi e lotterie a premi

    Lancia un concorso, una lotteria o una dimostrazione sul tuo blog

    Il lancio di concorsi e lotterie a premi o la proposta di dare degli omaggi ai tuoi lettori è un modo popolare per aumentare il traffico verso il tuo blog, serve anche ad ottenere nuovi abbonati e contatti nella comunità di blogging.
    Annuncia la data di inizio del concorso e ricordalo nuovamente alle persone prima che finisca il termine ultimo per iscriversi.
    Utilizza i servizi di microblogging (Twitter) e il social network (Facebook, LinkedIn) per diffondere la notizia oltre al visitare tu stesso altri blog e siti web che trattano temi analoghi al tuo per annunciare il concorso/lotteria e cose simili.
    È inoltre utile inviare le informazioni sul concorso anche a questi siti:

    • Online-Sweepstakes.com
    • Vantaggio di lotterie
    • ContestGuide.com
    • ContestHound.com

    Sulla base delle nostre esperienze consigliamo di dare sempre dei buoni premi come potrebbero essere: libri molto richiesti, carte regalo Amazon, magliette cool, iPod o simili.
    Puoi anche dare dei premi per i migliori commenti/recensioni/storie lasciati sul tuo blog (ovviamente su un argomento specifico).
    Suggeriamo, prima di lanciare un concorso, consultare un avvocato per assicurarsi di non tralasciare nessun aspetto legale che potrebbe poi creare problemi anziché portare vantaggi.

  • 23 Sconti

    Offri uno sconto speciale ai tuoi lettori

    I tuoi lettori devono sentirsi dei privilegiati, devono percepire un reale vantaggio nel seguire il tuo blog (oltre all’essere informati sugli argomenti che gli stanno particolarmente a cuore), quindi l’offrire di tanto in tanto degli sconti speciali riservati solo per i lettori potrebbe essere un buon metodo per ottenere una fidelizzazione a lungo periodo.
    Annuncia il periodo di sconti speciali all’inizio del periodo e ricorda a tutti quando finiranno di tanto in tanto.
    Utilizza i servizi di microblogging (Twitter) e il social networki (Facebook, Myspace, LinkedIn) per diffondere la notizia e visitare altri siti/blog per diramarla ulteriormente.

  • 24 Post per attrarre

    Scrivi dei post che possa attrarre nuove iscrizioni

    Crea dei post molto interessanti e bel organizzati da inviare a potenziali nuovi utenti che sono interessati all’argomento trattato, nel post dovrà esserci un veloce riepilogo con le ultime novità che hanno attratto la tua nicchia, la sintesi di risultati di ricerche, un argomento particolarmente interessante che viene trattato.
    Il tutto da pubblicare su siti o altri blog che trattano argomenti correlati al tuo.

  • 25 Argomenti di discussione

    Comunica con i tuoi stessi lettori e poni domande o suggerisci interessanti argomenti di discussione

    Regola n° 1: impara a conoscere tuoi lettori
    Leggi i loro commenti sul tuo blog e visita le loro pagine/blog per comprendere la loro mentalità. Incoraggia l’inserimento di commenti o post, ponendo tu stesso delle domande o proponendo ai tuoi lettori di scrivere dei post che hanno punti in comune con i tuoi.
    Incoraggia i lettori anche a porti domande, perché una risposta può diventare argomento per il tuo prossimo post sul blog.

  • 26 Sondaggi

    I sondaggi, un utile strumento per il tuo blog

    Lanciare un sondaggio è un ottimo modo per ottenere il coinvolgimento dei tuoi lettori. Inoltre è uno strumento che può anche aiutarti a personalizzare ulteriormente i contenuti del tuo blog, sulla base dei feedback che ottieni dai tuoi lettori.
    Se, ad esempio, costruisci il tuo blog su WordPress blogging software, puoi sfruttare i WP-Polls plug-in per inserire un sondaggio nella sidebar come un widget, o includerlo nel contenuto del tuo blog.
    Lancia un sondaggio sul tuo blog, annunciandolo sui canali di social media, consenti ai lettori di lasciare commenti e poi segui i partecipanti più attivi.

  • 27 Interazioni con blogger

    Interagisci con altri blogger

    Cerca altri blog relativi all’argomento trattato dalla tua nicchia e inizia discussioni lasciando commenti, scrivendo post. Cerca dunque di diventare una parte attiva del settore/argomento e inizia a comunicare con i blogger che segui seguendoli sui canali di social media.
    Inoltre considera che i commenti “nofollow” ti permettono anche di incrementare la tua “link juice”.

  • 28 Interazioni nei forum

    Iscriviti a un forum nella tua nicchia e inserisci un link al tuo blog nella firma

    Cerca i forum che trattano argomenti legati alla tua nicchia e diventane una parte attiva postando thread, commentando gli altri post ecc., ma ricordati sempre di includere un link al tuo blog nella firma e nel profilo (se concesso dagli amministratori del forum).

  • 29 Mappe personalizzate

    Aggiungi una mappa personalizzata per le attività sul tuo blog utilizzando Google Maps

    Qualora fosse necessario indicare, all’interno del blog, un luogo specifico o dare delle indicazioni stradali precise, consigliamo di andare su Google Maps, aprire la mappa da incorporare (digitando qualsiasi indirizzo di strada o posizione geografica premendo poi il pulsante Cerca).
    Seleziona, condividi e copia il codice HTML e incollare il codice nel tuo blog, in modo che tutti gli utenti possano accedere alla stessa mappa.

  • 30 Mp3

    Aggiungi un podcast al tuo blog e invia il feed alle apposite directory

    Se realizzi un MP3, puoi caricarlo sul tuo spazio per il download pubblico e dunque collegarlo anche ad un post sul tuo blog, oppure puoi allegare l’MP3 a un RSS esistente (il file MP3 è collegato al feed RSS aggiungendo un tag speciale denominato tag Enclosure).
    Se usi WordPress come piattaforma di blogging, hai già il supporto per le casse, WordPress infatti cerca collegamenti nel tuo post che puntano a file MP3.
    Come opzione, è anche possibile utilizzare un file video e allegarlo al tuo feed RSS. Invia dopo il tuo feed podcast alle directory podcast audio e video:

    • Podcast.tv
    • PodBean.com
  • 31 Sondaggio su social network

    Crea un sondaggio in sui social network e poi posta i risultati sul tuo blog

    I tuoi contatti sui social network potrebbero essere differenti dai tuoi lettori abituali.
    C’è dunque la possibilità di “sfruttare” i contatti sui social network per incrementare il tuo blog, creando appunto un sondaggio e lanciandolo sul social network che preferisci ottenendo così del materiale (risultati del sondaggio) che potrai pubblicare sul tuo blog, incrementando così l'audience del tuo blog (grazie ai contatti social network) e ottenendo allo stesso tempo informazioni interessanti relativi a un post specifico pubblicato sempre sul tuo blog.
    Si può creare anche un collegamento ai vari blog dei partecipanti attivi alla discussione sul social network per creare nuove interrazioni con essi.

  • 32 “Dicono di noi”

    Scrivi ad una società di grande autorevolezza, nella speranza di ottenere da loro un link nella sezione "Dicono di noi".

    Cerca siti all’interno della tua nicchia di interesse che abbiano la sezione "Dicono di noi" e scrivigli per promuovere il tuo prodotto. È probabile che creino un link verso il tuo prodotto.

  • 33 Sito aziendale

    Inserisci un link dal tuo sito aziendale verso il tuo stesso blog

    Se hai già un sito web istituzionale (appartenete alla ditta), puoi contribuire a sostenere il tuo stesso blog inserendo un link verso quest’ultimo, assicurandoti di utilizzare delle parole chiave mirate nel “link text”.

  • 34 Amici, parenti, partner

    Chiedi un link a tutti i tuoi amici, parenti e partner

    Se hai amici, parenti o colleghi con un blog, fatti aggiungere al loro blogroll.

  • 35 Squidoo

    Ottieni un link da Squidoo

    Crea una “lens” su Squidoo, menziona il link al tuo blog insieme ad altri link.
    Rendi la tua “lens” attraente per i visitatori, fornendo loro una serie di link di alta qualità da siti popolari e autorevoli.

  • 36 PPC

    Usa il “PPC” per portare altri visitatori al tuo blog

    Se, sul tuo blog, promuovi dei prodotti, puoi prendere in considerazione l'utilizzo di grandi provider di pubblicità “PPC” per portare un maggior volume di traffico verso il tuo blog.
    Guarda i servizi di Google AdWords e BingAds come i migliori sul mercato. Scrivi un annuncio molto accattivante, che avrà un elevato tasso di click-through, puntando sulle parole chiave correlate ai tuoi prodotti.
    Non ti risparmiare nella realizzazione della “landing page” che collegherai al tuo annuncio, assicurandoti che i visitatori non si allontanino dalla sezione vendite del tuo blog.
    Traccia e analizza le tue campagne “PPC” per scegliere e utilizzare le offerte migliori e le parole chiave per le tue offerte.

  • 37 Web Analytics

    Traccia il risultato delle tue attività

    Installa Web Analytics sul tuo blog e prendi l’abitudine di visualizzare regolarmente le statistiche riferite ai tuoi visitatori e analizzare le tue prestazioni.
    Scopri quanti lettori visitano quotidianamente il tuo blog, i siti di riferimento che ti inviano il traffico migliore, vedere quali sono le parole chiave più interessanti, e altro ancora.
    Oltre alle statistiche tradizionali di analisi web, è anche opportuno analizzare l'impegno sociale dei lettori di blog: traccia delle viste RSS, Commenti, trackback di Google, Twitter e Jaiku, il numero di seguaci di Twitter, le azioni e le tue preferenze di Facebook, il risparmio di segnalibri sociali, i voti, ecc. ma anche su siti di raccomandazione sociale come Digg, Reddit, Newswine, ecc.
    Puoi monitorare questi fattori manualmente oppure utilizzare uno strumento a pagamento come ad esempio PostRank Analytics.